Jenny lo squalo

13,90

Per i bambini e le bambine che leggono romanzi con poche ma belle illustrazioni
Per coloro che amano storie quotidiane con un pizzico di fantasia

Jenny è una bambina che agli occhi degli altri sembra terribilmente timida, così timida che il maestro, la mamma e persino gli altri bambini le dicono sempre di alzare la voce, di non stare sempre da sola a leggere…
In realtà gli altri non sanno che Jenny è uno squalo, come quelli del suo libro preferito di scuola. Ama stare da sola, in silenzio, a fare quello che più le piace. Non vuole essere costretta ad essere un polpo come tutti gli altri della scuola che parlano sempre forte e alzano sempre le mani.
Soltanto Amina, la sua amica vicina di casa, sembra capirla e quando stanno insieme ciascuna può fare quello che preferisce.
Un giorno il maestro annuncia a Jenny che ci saranno i colloqui con i genitori e lei sa già cosa gli chiederanno: di parlare forte, di alzare la voce, di stare con gli altri.
Sarà un incontro particolare, quello con uno squalo parlante, che l’aiuterà a trovare il modo di far capire agli altri che nel mondo ci sono persone differenti e non tutti devono essere polpi identici.

Una storia ironica e toccante che affronta il tema della riservatezza dei bambini e dell’importanza di non appiattire tutti sugli stessi standard e pretendere che tutti siano uguali.

1 disponibili

Scritto da: Lisa Lundmark

ISBN: 9791280176103

Pagine: 128

Casa editrice: La nuova frontiera junior

Formato: Brossura

COD: 9791280176103 Categorie: , , Tag: , , , ,

Per i bambini e le bambine che leggono romanzi con poche ma belle illustrazioni
Per coloro che amano storie quotidiane con un pizzico di fantasia

Jenny è una bambina che agli occhi degli altri sembra terribilmente timida, così timida che il maestro, la mamma e persino gli altri bambini le dicono sempre di alzare la voce, di non stare sempre da sola a leggere…
In realtà gli altri non sanno che Jenny è uno squalo, come quelli del suo libro preferito di scuola. Ama stare da sola, in silenzio, a fare quello che più le piace. Non vuole essere costretta ad essere un polpo come tutti gli altri della scuola che parlano sempre forte e alzano sempre le mani.
Soltanto Amina, la sua amica vicina di casa, sembra capirla e quando stanno insieme ciascuna può fare quello che preferisce.
Un giorno il maestro annuncia a Jenny che ci saranno i colloqui con i genitori e lei sa già cosa gli chiederanno: di parlare forte, di alzare la voce, di stare con gli altri.
Sarà un incontro particolare, quello con uno squalo parlante, che l’aiuterà a trovare il modo di far capire agli altri che nel mondo ci sono persone differenti e non tutti devono essere polpi identici.

Una storia ironica e toccante che affronta il tema della riservatezza dei bambini e dell’importanza di non appiattire tutti sugli stessi standard e pretendere che tutti siano uguali.

Informazioni aggiuntive

Edizioni