Nadia dei mari stellati

14,50

Per gli appassionati di spazio, tecnologia e di avventure in mondi sconosciuti ma anche per chi ama la terra e vorrebbe fosse un posto migliore in cui vivere.

Età: lettori autonomi in grado di affrontare un centinaio di pagine

Il futuro è arrivato. Un disastro nucleare ha costretto gli uomini a rifugiarsi solo in alcune zone della terra ma soprattutto a trovare riparo in altri pianeti. La tecnologia ha permesso agli esseri umani di viaggiare nei mari stellati favorendo l’incontro con altre razze. Ormai uomini, umanoidi, cyborg e altre creature convivono anche se non sempre in pace.
Nadia ha 14 anni ed è il comandante del vascello spaziale Argentinas, un cargo culturale che porta in giro per lo spazio libri, film, dischi, dipinti e opere d’arte di vario genere provenienti dalla Terra. Peccato che il vascello sia vecchio e un’improvvisa rottura del motore costringe Nadia a lasciarsi trasportare dalle correnti spaziali. Finisce così sul pianeta Villa 18 ed è qui che comincia l’avventura…

“Certe volte mi chiedo dove sia finita tutta questa bellezza. Con le nostre menti, i nostri cuori e le nostre mani, noi umani siamo stati capaci di creare opere meravigliose. Poi con le guerre, le epidemie e l’avvelenamento del pianeta abbiamo rovinato tutto”

2 disponibili (ordinabile)

Scritto da: Marco Innocenti

Illustrato da: Alice Pezzotti

ISBN: 9788899814038

Pagine: 162

Formato: Brossura

Per gli appassionati di spazio, tecnologia e di avventure in mondi sconosciuti ma anche per chi ama la terra e vorrebbe fosse un posto migliore in cui vivere.

Età: lettori autonomi in grado di affrontare un centinaio di pagine

Il futuro è arrivato. Un disastro nucleare ha costretto gli uomini a rifugiarsi solo in alcune zone della terra ma soprattutto a trovare riparo in altri pianeti. La tecnologia ha permesso agli esseri umani di viaggiare nei mari stellati favorendo l’incontro con altre razze. Ormai uomini, umanoidi, cyborg e altre creature convivono anche se non sempre in pace.
Nadia ha 14 anni ed è il comandante del vascello spaziale Argentinas, un cargo culturale che porta in giro per lo spazio libri, film, dischi, dipinti e opere d’arte di vario genere provenienti dalla Terra. Peccato che il vascello sia vecchio e un’improvvisa rottura del motore costringe Nadia a lasciarsi trasportare dalle correnti spaziali. Finisce così sul pianeta Villa 18 ed è qui che comincia l’avventura…

“Certe volte mi chiedo dove sia finita tutta questa bellezza. Con le nostre menti, i nostri cuori e le nostre mani, noi umani siamo stati capaci di creare opere meravigliose. Poi con le guerre, le epidemie e l’avvelenamento del pianeta abbiamo rovinato tutto”

Informazioni aggiuntive

Edizioni

Formato

Normale, Tascabile