Vi presento Hank. Un segnalibro in cerca d’autore

12,00

Il primo titolo della serie Vi presento Hank, ovvero: viaggio alle origini di un Superdisastro, che presenta Hank e i suoi amici in seconda elementare.

Hank in seconda elementare non ha ancora come maestra la signorina Adolf, ma la più dolce e comprensiva signorina Flowers. Quando la maestra organizza uno spettacolo teatrale, Hank vorrebbe la parte della mosca d’acqua, ma al provino non riesce a leggere la parte, che invece viene assegnata all’odioso Nick “la zecca” McKelty. La signorina Flowers, allora, crea appositamente per lui una parte muta, quella del segnalibro. Ma le doti di Hank lo renderanno comunque mattatore dello spettacolo.

• Formato più grande della serie Hank Zipzer il Superdisastro, ma sempre con criteri alta leggibilità

• Un libro per parlare ai bambini di dislessia in modo divertente

• Un libro per avvicinare alla lettura anche i lettori riluttanti facendoli ridere e appassionandoli alle vicende di un ragazzo che ha le loro stesse difficoltà

• Si stima che un bambino su dieci possa avere un disturbo dell’apprendimento. Condividerela lettura delle avventure di Hank in classe significa conoscere meglio se stessi o i propri compagni

Vincitore del Cristopher Award nella categoria “Libri per ragazzi”

1 disponibili

Scritto da: Henry Winkler e Lin Oliver

Illustrato da: Giulia Orecchia

ISBN: 978889691830

Casa editrice: Uovonero

Pagine: 112

Formato: Brossura

Il primo titolo della serie Vi presento Hank, ovvero: viaggio alle origini di un Superdisastro, che presenta Hank e i suoi amici in seconda elementare.

Hank in seconda elementare non ha ancora come maestra la signorina Adolf, ma la più dolce e comprensiva signorina Flowers. Quando la maestra organizza uno spettacolo teatrale, Hank vorrebbe la parte della mosca d’acqua, ma al provino non riesce a leggere la parte, che invece viene assegnata all’odioso Nick “la zecca” McKelty. La signorina Flowers, allora, crea appositamente per lui una parte muta, quella del segnalibro. Ma le doti di Hank lo renderanno comunque mattatore dello spettacolo.

• Formato più grande della serie Hank Zipzer il Superdisastro, ma sempre con criteri alta leggibilità

• Un libro per parlare ai bambini di dislessia in modo divertente

• Un libro per avvicinare alla lettura anche i lettori riluttanti facendoli ridere e appassionandoli alle vicende di un ragazzo che ha le loro stesse difficoltà

• Si stima che un bambino su dieci possa avere un disturbo dell’apprendimento. Condividerela lettura delle avventure di Hank in classe significa conoscere meglio se stessi o i propri compagni

Vincitore del Cristopher Award nella categoria “Libri per ragazzi”

Ti potrebbe interessare…